Attività di consulenza tecnica psicologica in ambito civile, penale e canonico

L’utilizzo della perizia è indispensabile nei casi di valutazioni che comportino un apporto di conoscenze tecnico- scientifiche che esulano dalle conoscenze e competenze del giudice.

Lo svolgimento dell’accertamento peritale consiste in: valutazione della documentazione in atti esame clinico psicologico esame psicodiagnostico e/o neuropsicologico L’operare dello psicologo giuridicio consiste nell’integrazione di aspetti individuali e ambientali.

Oltre ad un’adeguata indagine dello stato mentale del periziando o dei periziandi, (anamnesi, esame della personalità, rilevazione del livello cognitivo, valutazione di eventuale sintomatologia o presenza di psicopatologia e della possibilità di simulazione) vanno considerati aspetti situazionali e relazionali.

Ambito civile

  • Valutazione del Danno Psichico;
  • Valutazione dell’Inabilitazione, Interdizione e delle Capacità naturali;
  • Assistenza e Valutazione in caso di nullità matrimoniale;
  • Assistenza e Valutazione dell’idoneità genitoriale in caso di separazione, divorzio, modifica delle condizioni di affido, conflitti e problematiche familiari;
  • Valutazione dell’idoneità all’adozione e all’affido;
  • Mediazione Familiare;
  • Valutazione della capacità di redigere testamento;
  • Valutazione della capacità di testimoniare.

Ambito penale

  • Valutazione dell’imputabilità;
  • Valutazione della capacità di intendere e/o volere;
  • Valutazione della pericolosità sociale e delle misure di sicurezza;
  • Valutazione e monitoraggio della messa alla prova del minore;
  • Mediazione penale minorile;
  • Audizione del minore o dell’adulto vittima di reato;
  • Audizione e valutazione del minore vittima di abuso.